Simone

Simone Bordonaro

Questo racconto è tratto da Settenotti: Anniverse. Anche per questo racconto non ho attinto a qualcosa in particolare, ci tenevo solo a fare una gag con Mango.

Ultimo messaggio

Ultimo messaggio sul tentato suicidio di Matteo Sartori, morto nell’ospedale San Michele il giorno seguente dopo 12 ore di intervento.

La mia vita gira intorno a un giorno. Un singolo, stramaledetto e scarognato giorno dell’anno solare. Si eclissasse l’anno solare.

Tutto è iniziato il 7 Dicembre del 2001, il giorno del mio compleanno.

Avevo 6 anni. Mia madre muore in un incendio che ha causato lei perché non voleva spendere la candelina che fa le scintille.

Il 7 Dicembre seguente mio nonno, orbo, spara e uccide a suo fratello scambiandolo per un facocero o qualcosa di simile. Anche con 10/10 la somiglianza era comunque tanta.

7 Dicembre 2003, mio cugino arrampicatore salva la vita della sua ragazza da una caduta tremenda, ma non riesce a salvare sé stesso. Rimane paralizzato.

7 Dicembre 2004, mio nonno viene attaccato da un cinghiale e muore.

7 Dicembre 2005, muore mio cugino in ospedale. Mia zia si suicida. Pare sia stata lei a ucciderlo, spinta dalla pietà e dalla disperazione.

Che lo dico a fare, 2006, mio padre mi compra una Nintendo Wii nuova di zecca ma subito fuori dal negozio un ladro con una maschera da gorilla gliela sottrae. Per scappare dalla polizia il ladro muore in un incidente d’auto. Non avevamo più soldi per un’altra Wii.

2007, mia nonna scambia i sonniferi con dei bottoni (non so come cazzo sia possibile), si strozza e muore.

2008, il mio cane scappa di casa. Non so se sia morto, ma mi piace pensarlo.

2009, non succede niente, forse è morto il mio gatto, era da giorni che non si faceva più vedere. Scopro che il mio bisnonno era a Pearl Harbor nel 1941.

2010, mio fratello maggiore va in campeggio con i suoi amici in un boschetto vicino a Grosseto. Nessuno li ha più rivisti.

2011, mio padre mi rivela che il ladro della Wii era suo fratello tossicodipendente che sapeva saremmo andati a comprare una Wii e ha pensato di rubarla mettendosi una maschera da gorilla.

2012, speravo finisse il mondo, invece mio padre finisce sotto un treno.

2013, vivo con mia sorella da un anno, ma anche lei viene attaccata da un cinghiale vicino Roma Termini e muore.

2014, vado a vedere Mango a Policoro.

Se state leggendo questa mia ultima vuol dire che è il 6 Dicembre e mi sono sparato in testa con successo. Suca 7 Dicembre, non avrai anche me.

Lascia un commento